L'ambasciatore Unesco Ray Bondin al Mercato

"Ispica con il suo sito archeologico del Parco Forza hanno tutte le carte in regola per diventare patrimonio dell'Unesco".

FullSizeRenderParola di Ray Bondin. L'ambasciatore Unesco nei giorni scorsi è tornato ad Ispica per discutere insieme agli amministratori del luogo di questo prestigioso obiettivo per il territorio. Ma Bondin non ha parlato solo di questo. Al ristorante "Il Mercato" dove prima ha fatto colazione e poi ha pranzato, Bondin ha parlato anche di dieta mediterranea, riconosciuta dall’Unesco patrimonio culturale immateriale. E non poteva non parlarne visto che con il padrone di casa, lo chef Salvo Latino, parlano la stessa lingua. La filosofia del suo ristorante, infatti è ispirata soprattutto alla dieta mediterranea, considerata una delle diete più complete che non provocano danni alla salute.  “La dieta mediterranea – ha detto Ray Bondin durante la sua visita al Mercato -   ha un'influenza importantissima nel Mediterraneo ma anche al di là del Mediterraneo. E’ importante che le nazioni coinvolte continuino ad assicurare l’autenticità della dieta, a promuovere ricerca e pubblicità, in modo che la gente capisca bene di cosa si tratta perché circola tanta informazione sbagliata”. La Dieta Mediterranea è caratterizzata da un modello nutrizionale rimasto costante nel tempo e nello spazio, costituito principalmente da olio di oliva, cereali, frutta

fresca o secca, e verdure, una moderata quantità di pesce, latticini e carne, e molti condimenti e spezie, il tutto accompagnato da vino o infusi, sempre in rispetto delle tradizioni di ogni comunità.

“La Sicilia, poi, - ha detto ancora il delegato Unesco- è particolarmente adatta a questo tipo di ricerca perché riesce ad assicurare l’autenticità delle materie prime e dei metodi di cottura e la cucina di Salvo Latino rientra a pieno in questo discorso, la scelta di prodotti locali, l’uso di grani antichi e l’attenzione ai dettagli non solo nella realizzazione dei piatti ma anche nel modo di presentarli sono garanzia di una cucina autentica, tutta da riscoprire”.  Soddisfazione per la recente illustre presenza di Ray Bondin nel suo ristorante è stata espressa dallo stesso Salvo Latino: “Nella cucina del Mercato – dice con orgoglio - le materie prime eccellenti e la cottura dei cibi a basse temperature sono i due principi cardine. Tutto ciò affinché le materie prime conservino i valori nutrizionali e le caratteristiche organolettiche ma soprattutto per non trasformare gli alimenti in tossine nocive. La dieta mediterranea se correttamente utilizzata aiuta a prevenire moltissime malattie croniche degenerative. Ma non solo, siamo convinti che la dieta mediterranea sia la più salubre in assoluto. Anzi dico di più la dieta mediterranea è un vero e proprio “stile di vita”.